In offerta!
2019

Sauvignon Ronco delle Mele Venica 2019

 

 

 

37.18 /750ml

Disponibile

Alcool

13.5%

Contenuto

75cl

Produttore

Venica

Regione

Friuli

Temperatura di servizio

10/12°

Tipologia

Bianco

Vitigno

Sauvignon

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sauvignon Ronco delle Mele Venica 2019”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Note al Gusto

Il Sauvignon Ronco delle Mele ha una complessità olfattiva, è incredibile, così come le sensazioni magiche che ne derivano.

Le caratteristiche olfattive sono quelle tipicamente varietali dei Sauvignon dei climi freddi: profumi intensi ed eleganti di fiore di sambuco, uva spina, foglia di pomodoro,

peperone verde, bosso e cedro, in seconda battuta arricchiti da sfumature agrumate di lime e pompelmo, toni minerali di pietra focaia e leggere note affumicate.

Il sorso ricalca e amplifica i sentori percepiti al naso nella tipicità della foglia di pomodoro, nella spinta fresca degli agrumi e nell’acidità e sapidità di origine territoriale,

offrendo al palato un assaggio di piacevole e persistente intensità, pieno e grasso ma anche affilato, complessivamente di grande equilibrio.

Il finale è lungo, vellutato e morbido. Rappresenta la ferma volontà di produrre un vino molto varietale e sapido, impeccabile per precisione e rigore stilistico.

sauvignon Ronco delle mele venica

L’abbinamento

L’elenco dei piatti che questo Sauvignon Ronco delle Mele Collio accompagna alla perfezione potrebbe essere infinito: uova al tartufo, crespelle ai porcini, ravioli all?astice, gamberi alla griglia, risotto asparagi e frutti di mare.

In generale si sposa bene con tutto, specialmente con antipasti, creme e minestre delicate, crostacei e pesci in salsa.

Vinificazione

Successivamente alla raccolta le uve Sauvignon sono macerate per circa 20 ore a una temperatura di 11/12° C in appositi contenitori,

protette dall’ossigeno con sistemi innovativi mediante il riciclo della propria carbonica di fermentazione, al fine di ridurre l’apporto di antiossidanti.

Il mosto fermenta e affina sui lieviti per 5 mesi sia in grandi botti di legno da 20/27 HL (per il 20%) sia in contenitori di acciaio (per l’80%).

La Storia

Dal 1930 quando il nonno Daniele acquista il corpo centrale dell’Azienda, il tempo è trascorso partorendo il seme di una nuova generazione pronta a consolidare le proprie radici.

Si varca la soglia del tempo, sul lascito del passato s’innestano nuove energie e nuove prospettive, inizia una nuova epoca Venica & Venica.

Non solo una metafora ma l’emblema di un Concept che parte e si sviluppa intorno all’identità, alle proprie origini di vignaioli con il cuore e diventa testimonianza tangibile attraverso

l’antica porta di casa [Porta di Daniele], magistralmente restaurata, e alla quale Ornella Venica è intimamente legata per il profondo significato che porta in sé.

Simbolo, di un nuovo percorso, borderline fra due mondi, cerniera fra due realtà che dialogano, apre il domani e chiude o meglio socchiude il passato alle nostre spalle lasciando filtrare la sua magica essenza.