In offerta!
2010

Nero Conti Zecca Salento Rosso 2010 IGP

Punteggi:
Veronelli:
91/100
Robert Parker?s Wine Advocate:
93/100
Bibenda:
5 Grappoli

?

 

 

 

34.70 /750ml

Disponibile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Nero Conti Zecca Salento Rosso 2010 IGP”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Wine specs

Note di gusto

Nero Conti Zecca Salento Rosso IGP ha un colore rosso rubino intenso con gradevoli riflessi granata. Al naso, l’aroma ? di piccoli frutti rossi e di spezie, leggeri sentori di vaniglia e liquirizia. Il sapore ? morbido ed armonico con tannini maturi in un corpo ricco e ben strutturato. Finale persistente.

con quale cibo

Abbinamenti perfetti

Nero Conti Zecca Salento Rosso IGP si accosta in modo ottimale ad antipasti a base di crostini con fegatini di selvaggina o terrine di cacciagione,
primi piatti con condimenti particolarmente gustosi e carni rosse arrostite o grigliate e formaggi stagionati.

Specifiche del vino

Note sulla vinificazione

? un vino che segue un lungo invecchiamento: matura 18 mesi in barriques di legno francese, un anno in botti grandi di rovere e 6 mesi in bottiglia.

L'Azienda

Storia

Da cinque secoli i Conti Zecca abitano le terre di Leverano, nel cuore del Salento.
Da sempre la terra ? stata da loro ascoltata, capita e messa a frutto, fino a completare, nei primi del ?900,
il ciclo produttivo dalla coltivazione alla vinificazione delle uve dei propri possedimenti, senza mai alterare i delicati equilibri del luogo.
Il passaggio dalla vigna alla cantina ? stata una naturale conseguenza, seguito nell?azienda agricola ancora oggi con la stessa dedizione.
Nel tempo l?identit? di persone e luogo si ? sovrapposta fino a sfumare in un intreccio di memoria e natura.
Una corrispondenza armoniosa fatta di passione e rispetto, custodita con la pacatezza e la discrezione di chi ? impegnato a fare le cose con cura.
Questo spirito permea di s? tutto ci? che a Leverano nasce, come i vini Conti Zecca, che da soli raccontano una storia di qualit? fondata
sui vitigni autoctoni Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera e Bianca, oltre a variet? alloctone pregiate che ben si adattano al territorio salentino.
Le quattro tenute di famiglia, Cantalupi, Donna Marzia, Saraceno, Santo Stefano, sono sfaccettature di questo unico sentire e danno vita a vini armoniosi di cui molti possono godere.